Via libera al bilancio comunale di previsione, tra investimenti e sostegno ai cittadini

Nessun aumento delle aliquote fiscali, a fronte del mantenimento di tutti i servizi. Ma anche il continuo decremento dell’indebitamento del Comune e un’attenzione particolare alle fasce più deboli della popolazione.

Sono questi i tratti salienti del bilancio comunale di previsione, presentato nell’ultimo Consiglio comunale di Montebello Vicentino dal vicesindaco e assessore al bilancio Anna Cracco e approvato all’unanimità dall’assemblea.

“Le linee guida del bilancio – spiega l’assessore – confermano la volontà di proseguire all’insegna dell’attenzione verso il soddisfacimento dei bisogni della cittadinanza, con la contestuale erogazione di servizi rivolti a tutte le tipologie di utenze e la programmazione di ulteriori investimenti in conto capitale”.

Quest’ultimi sono pari a 764.000 euro e si aggiungono all’oltre un milione di euro di opere in corso di realizzazione, già coperte finanziariamente.

“Il congelamento delle aliquote fiscali – continua Anna Cracco – è reso possibile da un’attenta gestione dei costi e delle risorse umane rappresentate dal personale comunale”.

Al 31 dicembre 2021, il residuo per il pagamento di mutui era pari a 1.697.000 euro, con un decremento di 239.000 euro rispetto al 2019. L’indebitamento pro capite è così sceso a 267 euro, contro i 444 euro del 2015.

Nel bilancio viene confermata l’attenzione riservata alle attività sportive, alle scuole, all’ambito sociale in senso allargato. Per fare alcuni esempi, il Comune sostiene gli utilizzatori degli impianti sportivi, coprendo l’82% del costo totale per lo svolgimento delle attività; a favore della scuola dell’infanzia eroga un contributo annuo pari a 74.500 euro, per la scuola primaria pari a 72.700 euro e per la secondaria di primo grado pari a 57.500 euro; a favore del settore sociale, che ha subìto gravi contraccolpi a causa della pandemia, sono stati invece erogati contributi per complessivi 258.000 euro. “Pur in presenza di una situazione economica difficile ed incerta a livello globale – commenta il sindaco Dino Magnabosco – siamo fiduciosi nella realizzazione della progettualità di questo 2022, mantenendo al contempo alto il livello di controllo delle spese e della capacità di adattamento alle nuove situazioni che si potrebbero venire a creare”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...