Vandalizzato il totem intitolato a Pierantonio Costa. Il sindaco Magnabosco: “Gesto ignobile, spero che i colpevoli vengano identificati”

Era protetto da un telo di nylon, in attesa di essere scoperto in occasione dell’inaugurazione pubblica, rinviata alla prossima primavera a causa del perdurare della pandemia, della nuova palestra del polo scolastico. I vandali hanno però preso di mira il totem dedicato a Pierantonio Costa, a cui l’area scolastica, palestra compresa, verrà intitolata. Hanno squarciato il telo e rovinato la stele con una incisione prodotta probabilmente con un coltello: “Un gesto gravissimo e ignobile – afferma il sindaco Dino Magnabosco –, perché i vandali hanno danneggiato un bene pagato con soldi pubblici. Probabilmente, essendo coperto, non sapevano a chi è intitolato: dispiace, comunque, che in tal modo non sia stata rispettata la memoria di Pierantonio Costa, il nostro concittadino scomparso l’anno scorso e che, quando era console della Repubblica Italiana in Ruanda, salvò circa 2000 persone durante la fase più acuta del terribile genocidio nel paese africano”. Il Comune, in collaborazione con le forze dell’ordine, si è già attivato per individuare i responsabili: “Abbiamo sporto denuncia contro ignoti – spiega il primo cittadino –. Nella zona ci sono alcune telecamere: spero che dalle immagini possano derivare elementi utili alle indagini. È giusto che, chi ha prodotto il danno, se ne assuma le responsabilità”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...