Rischiare la vita per una pasticca, la testimonianza di Giorgia Benusiglio

img17

Giorgia Benusiglio aveva 17 anni quando assunse mezza pasticca di ecstasy e sfiorò la morte.

Quella mezza pasticca le causò un’epatite fulminante, da cui si riprese soltanto dopo il trapianto di fegato e una lunghissima riabilitazione. Oggi, che ha 36 anni, Giorgia gira tutta l’Italia per raccontare ai giovani la sua storia di ritorno alla vita.

Venerdì 19 ottobre alle 10 al Palazzetto dello Sport lo farà agli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Montebello, Gambellara e Montorso, mentre alle 20,30, nell’aula magna delle scuole medie (via Gentile 7), l’incontro sarà aperto ai genitori e alla cittadinanza.

L’evento è organizzato dal comune di Montebello Vicentino e dal Comitato Genitori Montebello con l’intervento di Fidas e Aido – Gruppo Montebello/Zermeghedo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...