Lotta alle zanzare, prosegue il piano comunale

tiger-mosquito-49141_960_720

Anche nei mesi di agosto, settembre e ottobre proseguirà in paese il piano comunale di disinfestazione dalla zanzara tigre e dalla zanzara Culex Pipiens (vettore quest’ultima del West Nile Virus).

Gli interventi sono articolati in diverse azioni specifiche.

Interventi antilarvali nelle caditoie.

Dopo le disinfestazioni eseguite nei mesi di maggio, giugno e luglio, i prossimi interventi per eliminare le larve di questi insetti sono previsti il 22-23 agosto, il 23-24 settembre e il 23-24 ottobre (salvo variazioni dovute a natura tecnica e/o meteorologica) nelle caditoie individuate dal Comune come maggiormente sensibili e comunicate quindi alla ditta specializzata.

Interventi adulticidi nelle aree verdi comunali.

Proseguono anche i trattamenti adulticidi nelle aree verdi comunali. Dopo quelli eseguiti in maggio, giugno e luglio, la ditta eseguirà nuovi interventi il 19 agosto e il 20 settembre, salvo variazioni dovute a natura tecnica e/o meteorologica.

Disinfezione nelle scuole.

Fari puntati anche sulle aree scolastiche, specialmente a ridosso dell’inizio del nuovo anno scolastico. Per tale motivo è stata programmata una disinfezione mirata, che sarà eseguita il 6 settembre.

Non solo zanzare.

Il contratto stipulato con l’azienda specializzata prevede anche la disinfestazione dalle vespe (una eseguita in giugno e l’altra il prossimo 19 agosto) e interventi di derattizzazione eseguiti da maggio a novembre ed equamente distribuiti nei siti indicati dal Comune.

“Il Comune per tutta la bella stagione mantiene alta l’attenzione nei confronti della questione zanzare – spiega il sindaco Dino Magnabosco -, in primis per tutelare la salute pubblica. Ricordo però che per contenere il fenomeno sono importanti anche i comportamenti dei singoli cittadini, come evitare la formazione di piccole raccolte d’acqua, coprire con teli o zanzariere i contenitori d’acqua esterni, svuotare nel terreno e non nei tombini i sottovasi o gli annaffiatoi e trattare periodicamente con insetticidi la vegetazione a basso fusto dei giardini e con antilarvali in pastiglie o granulari i tombini”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...