Al via la Carta della Famiglia: il Comune lancia la campagna per le adesioni degli esercizi commerciali e dei fornitori di servizi

CartaFamiglia_avviso famiglie rev 2

Il Comune di Montebello Vicentino è il primo della provincia di Vicenza ad aderire alla Carta della Famiglia, una misura di contrasto alla povertà introdotta con la Legge di Stabilità del 2016.

Consiste nell’applicazione di sconti sull’acquisto di beni (alimentari e non) e di servizi in favore di nuclei famigliari con almeno tre figli minori e con ISEE in corso di validità che non superi i 30.000 euro in possesso appunto della Carta della Famiglia rilasciata dal Comune, di durata biennale e valida sull’intero territorio nazionale.

“Il primo passo, per il quale ci siamo già attivati – spiega l’assessore al sociale Roberta Sinico -, è la raccolta delle adesioni, attraverso una convenzione finalizzata all’applicazione degli sconti, da parte di esercizi commerciali e titolari di servizi presenti sul territorio comunale”.
“Auspichiamo una massiccia adesione da parte degli esercenti di Montebello – afferma il sindaco Dino Magnabosco -. Potranno dare un importante contributo a favore delle categorie più deboli e allo stesso tempo acquisire, grazie agli sconti, nuovi clienti”.

I partner convenzionati potranno esporre nel proprio esercizio un bollino che consentirà di individuare in maniera semplice, immediata ed intuitiva l’entità dello sconto riconosciuto ai titolari della Carta. Il bollino “Amico della famiglia” indica gli esercizi in cui sarà possibile trovare sconti o agevolazioni pari o superiori al 5% rispetto al normale prezzo di listino, mentre il bollino “Sostenitori della famiglia” indica riduzioni pari o superiori al 20%.

I beni per i quali sono previsti gli sconti.

Alimentari: prodotti alimentari e bevande analcoliche.

Non alimentari: prodotti per la pulizia della casa; prodotti per l’igiene personale; abbigliamento e calzature; articoli di cartoleria e cancelleria, libri e sussidi didattici; medicinali, prodotti farmaceutici, strumenti e apparecchiature sanitarie.

Servizi: fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento; raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani; servizi di trasporto; servizi ricreativi e culturali, musei, spettacoli e manifestazioni sportive; palestre e centri sportivi; servizi turistici, alberghi e altri servizi di alloggio, turistici e del tempo libero; servizi di ristorazione; servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità;
istruzione e formazione professionale.

Come richiedere la Carta Famiglia:

Come richiedere la Carta Famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...